B. Maria da Pisa monaca reclusa (secolo XIII), fin da fanciulla si esercitò nelle virtù cristiane, specialmente nella carità. Modello di sposa, ottenuta la guarigione del marito da una grave infermità, lo indusse prima a vivere castamente, poi a monacarsi in S. Savino di Pisa, mentre essa si recluse in San Paolo di Pugnano, dandosi alla penitenza e alla contemplazione.